Turchetta Stefano

  • Quali sono le novità riguardanti la radiologia e la diagnostica per immagini? Il nostro obiettivo è incrementare la qualità degli esami di risonanza magnetica con l’introduzione di un terzo apparecchio, ad alto campo magnetico, con intensità di 3 tesla, che si affiancherà a una risonanza – anch’essa ad alto campo (1, 5 tesla) e già in funzione da 8 anni – e a un macchinario da 0,4 tesla “aperto”, con cui cerchiamo di soddisfare le esigenze dei pazienti claustrofobici.
    Solo da pochi mesi, per legge, è possibile utilizzare macchine d’intensità maggiore di 1,5 tesla anche nelle