Bellezza e salute

  • Quali sono i tipi d’intervento che lei esegue nei Centri Odontoiatrici Victoria?

  • È sempre una scommessa proseguire la tradizione della propria famiglia, in particolare nel vostro caso: da quasi novant’anni siete gli ambasciatori della cultura dell’Appennino. Lungo la sua esperienza com’è giunto a intendere il turismo?
    La passione per questo lavoro mi è stata trasmessa dalla mia famiglia, proprietaria di strutture alberghiere a Porretta Terme dal 1929. L’ospitalità che offriamo nell’Hotel Santoli non ha niente in comune con il soggiorno nelle catene alberghiere. Noi promuoviamo la cultura dell’Appennino, costituita dai suoi paesaggi, dalle sue acque termali

  • Lei ha pubblicato centinaia di ricerche scientifiche, è divenuto uno fra i massimi esperti di chirurgia e riabilitazione vascolare in campo termale, introducendo il percorso specifico per la cura dei disturbi circolatori degli arti inferiori, poi replicato nei centri termali e riabilitativi in Italia e all’estero. Inoltre, in seguito alla pubblicazione degli esiti delle sue ricerche, nei primi anni ottanta, il Ministero della Salute ha approvato la convenzione con il SSN nei centri in cui è attuata questa pratica vascolare. Quali sono le novità scientifiche di questa pratica?

  • La Camera di commercio di Bologna ha premiato la vostra famiglia per aver svolto l’attività alberghiera senza interruzione dal 1929, giungendo all’attuale quarta generazione, e la Guida Michelin da oltre quarant’anni consiglia ai suoi lettori di soggiornare nel vostro hotel, di cui, negli ultimi anni, ha anche premiato il ristorante “Il bassotto” con le famose due forchette. Che cosa ha comportato per lei vivere in una casa che è sempre stata un albergo?

  • Sono ormai trascorsi quarant’anni da quando lei ha messo a punto il prototipo del percorso vascolare in acqua termale per la cura delle malattie circolatorie degli arti inferiori, oggi diffuso nella maggior parte di centri termali e riabilitativi del mondo. Ma, in questi anni, lei ha anche eseguito migliaia di interventi di chirurgia flebologica. Quando ha incominciato l’attività di chirurgo non pensava che avrebbe avviato anche un itinerario imprenditoriale, che si è esteso alla collaborazione con le storiche Terme di Porretta…

  • A quattro chilometri dall’uscita autostradale di Altedo, nel centro cittadino di Malalbergo, sorge Villa Santiago. Raggiungibile con gli autobus provenienti da Bologna e da Ferrara, la casa di riposo accoglie i suoi ospiti con lo stile di un hotel…

  • La cosmesi naturale che offre Alchimia Natura, oltre a garantire il nutrimento quotidiano della nostra pelle, può essere d’aiuto nella prevenzione e nella cura di patologie dermatologiche?

  • Nel numero precedente del nostro giornale, Maurizio Ottomano notava fra le caratteristiche dei Centri Odontoiatrici Victoria, da lui fondati, il vantaggio di lavorare come “pool di professionisti che integrano le loro competenze all’interno di uno o più team, che s’intersecano all’occorrenza”, poiché questo approccio “garantisce i massimi livelli di aggiornamento e quindi la possibilità di decidere con cognizione di causa se utilizzare o meno le novità che la ricerca offre man mano”.
    Lei collabora con i Centri Odontoiatrici Victoria, portando un metodo applicato alla

  • Il riscontro che Sami ha avuto all’Expo è andato oltre ogni aspettativa, come abbiamo illustrato nel numero precedente del nostro giornale. È stata anche una prova delle vostre antiche radici nelle tradizioni agroalimentari del territorio e nella storia di una famiglia che ha fatto della lavorazione della carne un’arte. Non dimentichiamo che suo padre aveva aperto già nel 1943, a Pozza di Maranello, uno dei più grandi macelli della penisola, seguito poi da quelli di Viadana (Mantova), e che molti dei salumieri diventati poi famosi avevano lavorato per lui...

  • La Casa di Cura “Madonna della Salute”, di Porto Viro, è un ospedale privato convenzionato. Inaugurato nell’estate del 1955, è stato modificato a più riprese, diventando la struttura di riferimento del Basso Polesine. Negli anni sessanta ha incrementato notevolmente la sua attività soprattutto in ambito traumatologico, per la vicinanza della Strada Statale Romea. Attualmente l’Ospedale ha il Pronto Soccorso, le Aree di degenza Medica e Chirurgica, il reparto di Ortopedia, le Sale Operatorie, il Servizio di Radiologia con Risonanza Magnetica e TAC, e la Terapia Intensiva, oltre ad altre