Nel libro La repubblica, Platone s’interroga se sia meglio che la città venga amministrata dai politici o dai sophòi, ovvero dai filosofi. E scrive che spetta a quest’ultimi, depositari della conoscenza che trae al bene, la guida della città. 2600 anni dopo, nel pieno della pandemia di Covid-19, si è riproposta la questione: al posto dei filosofi, la guida dei destini della nazione è stata delegata ai virologi e ai comitati dei tecnici. Con un’aggiunta: il conflitto si è spostato anche tra i medici, di varie specialità, ciascuno con la sua valutazione, la sua eziologia, la sua ricetta, spesso opposte fra loro. Polmonite interstiziale o coagulazione intramuscolare? Idrossiclorina, iperventilazione o plasma iperimmune? La scienza da sempre procede non per falsificazioni, come scrive l’epistemologo Karl Popper in Congettu...

Zhou Qing

Essendo cresciuto in Cina, dove le forniture alimentari rimangono contaminate, come l’aria inquinata di Pechino in inverno, pensai che sarebbe stato bello concedermi una pausa: vivere a Berlino per un po’ di anni e godermi l’ampia scelta di cibi sani, protetti dalle rigide leggi sulla sicurezza di cui i miei amici tedeschi vanno molto fieri.
Dovetti ricredermi nel 2018, quando la Germania e altri paesi d’Europa furono colpiti dallo scandalo delle uova. I clienti dei supermercati vicino casa mia si mettevano in fila per restituire le uova in cui erano stati riscontrati livelli eccessivi di fipronil: diverse aziende avicole olandesi erano sotto accusa per avere usato un agente anti-pidocchi contenente fipronil come additivo. L’UE ne vieta l’uso su animali destinati al consumo umano a causa degli effetti dannosi sulla salute umana. N...

Se teniamo conto che crisis è il giudizio del tempo, qual è la lezione che possiamo trarre dalla vicenda del Covid-19? Questa influenza ha colpito la nostra società civile mettendo in luce le carenze dei nostri dispositivi di governo e di direzione, sia pubblici sia privati. Il panico e il terrore generati, più ancora che il virus in sé, minacciano la nostra salute e il nostro lavoro, aspetti sinergici, tutt’altro che in contrasto l’uno con l’altro.
Il virus sì è diffuso in tutto il pianeta, ma ha avuto effetti catastrofici sull’economia e sulla salute solo nei paesi con evidenti carenze sociali e organizzative. Il Covid non ci ha resi tutti uguali, al contrario, ha posto l’accento sulle differenze e sulle lacune di ciascuna società. Da un lato gli Stati Uniti pagheranno caro l’estremo individualismo e l’assenza di sanità...

La tecnologia di rotazione Air Mover 3000, impiegata per lo Sparvo Tunnel della variante di valico nell’Autostrada A1, è stata una delle molte frecce al vostro arco che hanno decretato Palmieri Group leader mondiale nei settori tunneling e drilling. Quel tunnel, oggi in esercizio, è rimasto quasi deserto durante i mesi di lockdown per l’emergenza da coronavirus. Dal 4 maggio invece avete proseguito l’attività, seppure in maniera ridotta, grazie alla contrattazione con i sindacati e con la Prefettura da parte di sua figlia, Alessandra Palmieri. A qualche settimana dalla ripresa dei nuovi ritmi di lavoro, che nel frattempo avete svolto anche in modalità smart working, quali sono le sue...

Mai come nell’emergenza, abbiamo la prova che il fare e la parola non sono in contrapposizione: le cose si dicono e, dicendosi, si fanno. Senza l’interlocuzione che ALPI (Associazione dei Laboratori, Organismi di Certificazione e Ispezione), di cui lei è presidente, ha instaurato con il governo, chi avrebbe certificato la validità e la conformità degli stessi dispositivi di sicurezza (DPI) che dovevano servire a contrastare la diffusione del Covid-19? Il DPCM 22 marzo 2020 si compone di due articoli e di un allegato che hanno sancito la chiusura delle attività produttive considerate “non essenziali”.
Il codice Ateco n. 71, caratteristico del settore dell’attestazione e valutazione della conformità (TIC: Testing, Inspection, Certification), è fra quelli richiamati dall’Allegato 1, anche se, in una prima bozza, le attività del settore non erano state considerate come...

Il Coronavirus è “made in China”.
Quali sono i comportamenti e le conseguenze quando un terribile virus nasce e si sviluppa in un paese a regime autoritario? Per gestirlo esso utilizzerà i migliori strumenti che offre il proprio modello di governance.
Non bisogna dunque meravigliarsi se la Cina mente, insabbia, censura,...

Con l’acquisizione dei Laboratori Derivati Organici (LDO), società con sede operativa a Trino (Vercelli), Opocrin S.p.A. si situa tra i principali produttori di eparina e derivati a livello globale, con oltre 170 milioni di euro di fatturato per il 2020 e più di 270 dipendenti… È dal 1964 che Opocrin S.p.A. si occupa di ricerca, produzione e commercializzazione di materie prime a uso...

Lei è vice presidente di Confindustria Emilia Area Centro e presidente della Piccola Industria all’interno della stessa organizzazione confindustriale, che accoglie – nelle tre province di Bologna, Ferrara e Modena – un polo di oltre 2700 piccole imprese in grande sviluppo, con una densità geografica tra le più rilevanti d’Europa. Quali sono le difficoltà che le piccole imprese devono...

Secondo le ultime stime del Fondo Monetario Internazionale l’impatto della crisi economica causata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 inciderà sull’economia in modo nettamente superiore rispetto alla crisi del 2009. Le previsioni del FMI sono confermate anche nei principali settori d’impiego della siderurgia. Nell’edilizia, per esempio, le ipotesi di cauta ripartenza dei cantieri...

Gli stampi a iniezione per materie plastiche sono stati molto richiesti durante l’emergenza legata alla diffusione del coronavirus di quest’anno: la vostra azienda è stata partner di tante imprese del settore medicale nella produzione di dispositivi sanitari utili a contrastare il virus. Qual è stato il vostro contributo? Noi abbiamo assicurato la continuità della produzione di stampi e ne abbiamo garantito il servizio di manutenzione...

M.D. Micro Detectors S.p.A. è un’azienda modenese, con filiali in Spagna e in Cina, che dal 1971 sviluppa e produce un’ampia gamma di sensori utilizzati in gran parte nell’automazione industriale.
Alla soglia dei cinquant’anni, M.D. Micro Detectors è stata nominata Impresa Champion 2020, nell’indagine condotta da ItalyPost, in collaborazione con l’inserto “Economia” del “...