In un libro best seller della fine dello scorso millennio, Lo scontro di civiltà e il nuovo ordine mondiale (Garzanti), il politologo Samuel Huntington scrive: “Gli Stati nazionali rimarranno gli attori principali nel contesto mondiale, ma i conflitti più importanti avranno luogo tra nazioni e gruppi di diverse civiltà. Lo scontro di civiltà dominerà la politica mondiale. Le linee di faglia tra le civiltà saranno le linee sulle quali si consumeranno le battaglie del futuro”. In questo saggio, Huntington ritiene che le fonti dei conflitti non saranno più le differenti ideologie o economie statali, ma le ostilità e i dissidi tra le civiltà che si spartiscono il pianeta. Per lui non c’è più la civiltà, ma ci sono nove civiltà, e quella occidentale è solo una tra queste nove.

L’id...

Nel suo ultimo libro, Dirsi tutto. L’arte della comunicazione totale (Lindau), lei scrive che “ogni sistema di segni, anche il più articolato e raffinato, si appoggia a quello della lingua verbale” e che dunque “il mondo per noi esiste veramente soltanto perché lo nominiamo, è un effetto della parola”. Che cosa comporta questo per la vita civile, in particolare per l’economia, l’impresa, la politica, in cui sembra che debbano prevalere, secondo lo slogan, i fatti e non le parole?

È il potere originario della parola che stiamo evocando: cioè il fondamento della nostra umanità. Per questo le cose, per noi, esistono in quanto sono nominate, dando forma al pensiero. Ma l’origine è, appunto, un atto creativo che determina un salto di qualità rispetto alla legge dell’evoluzione darwini...

Quella in atto fra oriente e occidente non è una guerra fra civiltà: consente di constatare come la civiltà non sia confinabile in un luogo, come crede chi vuole il conflitto, ma sia invece civiltà della parola. Questa civiltà non colpisce e non distrugge perché non ha il nemico davanti, è civiltà della costruzione, è civiltà per la vita. La siderurgia dà un apporto alla civiltà della parola e il vostro Gruppo è proteso alla fornitura di materiali ferrosi e acciai per costruire macchine sempre più performanti, essenziali alla modernità e alla civiltà del fare. In quali termini lei constata l’apporto della parola nella sua pratica?

L’impresa dà un apporto essenziale alla civiltà, ben oltre i conflitti che possono intervenire nei rapporti umani, perché è costituita dall’incontro, dalla...

Clevertech Group, con sei filiali nel mondo (in Nord America, Cina, Francia, Asia del Sud, UK e Est Europa), si avvale di oltre 250 collaboratori e di tanti professionisti esterni, che lavorano in team per realizzare soluzioni integrate di fine linea per grandi industrie dei settori come il food&beverage, l’home care, il pet food e il personal care. Quanto è importante che s’instauri la parola fra i componenti di una squadra e quanto, invece, è affidato ai mezzi di comunicazione informatica e digitale?

La parola non è semplicemente il parlare: due persone possono trovarsi a parlare, ma non è scontato che riescano a comunicare. In un’...

L’enunciato “Mettere su casa” indica che qualcosa incomincia, è inaugurato un nuovo progetto. La casa diventa così sinonimo di crescita individuale o della famiglia, di una nuova vita che incomincia. La casa diventa anche la metafora della costruzione, di un passo in avanti che compie il suo proprietario, un investimento il cui valore non si perde e resterà come dono anche ad altre generazioni. Lungo la sua esperienza nell’immobiliare, quali elementi lei ha riscontrato nella domanda che verte attorno all’acquisto della casa?

L’acquisto della casa spesso avviene secondo i progetti di vita dell’acquirente, salvo quando prevale l’interesse per l’investimento finanziario. Noi ci rivolgiamo principalmente ai privati e alle famiglie, oppure anche al costruttore ma è poi la famiglia il destinatario della vendita. Quindi, il nostro ambito è...

Sabine Hossenfelder, fisica teorica del Frankfurt Institute for Advanced Studies, nel 2019 ha scritto sul suo blog che la ricerca sui fondamenti della fisica è in una fase di stagnazione da quando è stato completato il modello standard della fisica delle particelle, cioè almeno da mezzo secolo. Altri esperimenti di...

La modernità della parola non si afferma attraverso l’egemonia e la gerarchia, bensì sfatandole. Nell’atto di parola, non già nell’utopia. La modernità non si afferma attraverso il predominio o la supremazia, come vuole il pregiudizio arcaizzante. Non si fonda su una tavola dei valori stabiliti, dei valori convenzionali. La giustizia dell’oggetto, cioè non soggettiva e non...

A proposito del titolo di questo numero della rivista, La civiltà della parola, che cosa può dirci in qualità di vice presidente nazionale di Piccola Industria Confindustria? In che modo le piccole e medie imprese possono essere considerate baluardi di quella civiltà in cui la libertà della parola non può essere negata e ciascuno trova il modo, parlando, d’inventare e di...

Le aziende sono spesso considerate luoghi deputati al fare inteso come alternativo alla parola, producendo così passaggi all’azione che generano conflitti. Ma la parola agisce e non è alternativa al fare. Ecco perché nell’impresa è essenziale la comunicazione diplomatica che instaura la civiltà della parola. Nel vostro Gruppo Curti Industries, attivo da oltre sessant’anni...

Lei ha trascorso la sua infanzia con suo cugino, Libero Curti, da quando lui e i fratelli sono stati accolti nella vostra casa in seguito alla scomparsa del papà, Alfeo Curti, probabilmente avvelenamento per le sue idee antifasciste. Ma lei gli è stata a fianco anche quando ha incominciato la sua avventura imprenditoriale nella F.A.M.P.I., Fabbricazione Accessori Metallici Pelletteria Imola, nel 1953, licenziandosi dalla...

“Mai come in questi momenti è indispensabile fare fronte comune tra imprese e istituzioni, a difesa innanzitutto della salute di operatori e cittadini, ma anche della continuità della filiera produttiva. L’appartenenza ad associazioni di categoria offre agli organismi del settore TIC (Testing, Inspection, Certification) l’opportunità di discutere e di condividere problemi...