Maurizio Ottomano

  • Oggi è molto diffusa una pubblicità che promuove la cura della parodontite per evitare interventi chirurgici e implantologici massicci. Ma che cos’è la parodontite? La parodontite è un’infiammazione dei tessuti parodontali, che determina una perdita d’attacco dei denti rispetto all’alveolo, con conseguente formazione di tasche parodontali, mobilità dentale, sanguinamento gengivale, ascessi e suppurazioni, fino alla perdita di uno o più denti.
    Se viene diagnosticato nelle sue prime fasi e curato, tale processo risulta reversibile. Con il progredire della malattia, misurata

  • Il 26 maggio scorso avete inaugurato una sede del Centro Odontoiatrico Victoria a Formigine, che si aggiunge a quelle di Modena, Sassuolo, Castelfranco Emilia, Reggio Emilia, Carpi e Verona.

  • Il primo Centro Odontoiatrico Victoria apre nel 2012, con lo scopo di offrire ai pazienti i risultati più avanzati di tutte le specializzazioni odontoiatriche e le tecnologie più aggiornate in un unico punto. Ma, diversamente dalle realtà in cui si associano diversi professionisti sotto lo stesso tetto, voi avete adottato una filosofia e uno stile inconfondibili, che poi avete trasferito anche nelle altre città in cui avete aperto un Centro Victoria.
    Oggi, sono oltre diecimila i pazienti curati a Modena, Sassuolo, Castelfranco Emilia, Reggio Emilia, Carpi e Verona.

  • A proposito del titolo di questo numero del giornale, L’anomalia, nei vostri Centri Odontoiatrici Victoria incontrate spesso persone che vorrebbero avere un sorriso standard, come se fosse una divisa da indossare? Un sorriso non è mai uguale a un altro e, spesso, quelli che vengono considerati difetti della bocca – se non sono frutto di patologie e se non causano particolari disturbi – possono essere valorizzati come pregi: pensiamo allo spazio fra i due denti centrali superiori di alcune attrici, che ne fanno un elemento di fascino.
    L’ortodontista deve trovare con il

  • A due passi dal centro di Verona, città dell’amore, il 16 luglio 2016 avete inaugurato una nuova sede dei Centri Odontoiatrici Victoria. Qual è stata l’accoglienza della città e quali sono i risultati raggiunti finora?

  • Dopo ventidue anni di professione come odontoiatra nel suo studio privato a Modena, lei ha deciso di aprire il Centro Odontoiatrico Victoria che, in poco tempo, ha inaugurato cinque sedi nella nostra provincia e una a Verona. Oltre a sovrintendere ai casi più complessi che devono affrontare gli specialisti dei vostri Centri, lei si occupa in particolare d’implantologia. Può darci testimonianza della sua pratica?
    La più grande soddisfazione che mi dà la pratica quotidiana è quella di ridare il sorriso alle persone, soprattutto perché riusciamo a farlo in poco tempo: attraverso

  • Il 21 maggio scorso, al Centro Odontoiatrico Victoria di Sassuolo, è stato presentato l’allineatore invisibile, l’Aligner F22. Può dirci qualcosa di più?
    Si tratta di un dispositivo che consente di eseguire terapie ortodontiche per il riallineamento dei denti con apparecchiature trasparenti. Finora i pazienti erano costretti a indossare apparecchi fissi, con piastrine metalliche o al massimo in ceramica, quando si voleva ridurre la visibilità dell’apparecchiatura, per non parlare degli antiestetici fili metallici, inevitabili nella funzione di allineamento dentale.

  • Con i Centri Odontoiatrici Victoria (Modena, Reggio Emilia, Sassuolo e Castrelfranco Emilia), arredati con gusto e vivacità, lei ha portato il colore e la luce del suo Salento in una terra spesso avvolta nella nebbia. Ma di questa stessa terra – in cui lei lavora come odontoiatra da diversi anni – ha restituito nei Centri Victoria la velocità e l’eccellenza, ovvero ciò che l’hanno resa nota in tutto il mondo come Motor Valley…