Luca Cocconi

  • Il nostro governo, come quelli della maggior parte dei paesi europei, ha destinato notevoli risorse finanziarie alla diffusione su larga scala della cosiddetta quarta rivoluzione industriale, Industria 4.0, che promuove la connessione degli oggetti in rete (l’internet delle cose), in modo che possano essere gestiti in remoto. Chi accusa l’Italia dell’ennesimo ritardo in questo ambito dovrebbe informarsi sui prodotti e sui servizi di aziende che hanno rivoluzionato il loro settore già da qualche anno, come il vostro Gruppo, che nel 2008 è stato insignito del Premio all’Innovazione Amica

  • Arco Chemical Group ha il suo quartier generale a Medolla, nel cuore della cosiddetta Bassa Modenese, un esempio di comunità pragmatica, considerando che, in soli quattro anni dal sisma che ha colpito l’Emilia il 20 e 29 maggio 2012, ha ricostruito circa l’80 per cento del tessuto imprenditoriale e circa il 90 per cento di quello residenziale. D’altra parte, il modello emiliano è studiato da tutto il mondo…

  • Se c’è una realtà imprenditoriale che non si è mai soffermata sul bilancio del passato, ma ha sempre avuto la funzione di esempio per il bilancio dell’avvenire anche di altre aziende, in momenti di estrema difficoltà, questa è proprio Arco Chemical Group: né la cosiddetta crisi, né il terremoto – che ha colpito l’Emilia il 20 e 29 maggio 2012, distruggendo la loro sede – sono riusciti a fermare il processo di innovazione costante del Gruppo, che, in partnership con la Kärcher Italia, lo scorso giugno ha introdotto una vera e propria rivoluzione nel settore del pulito professionale, con