Luca Cocconi

  • Il titolo di questo numero del giornale è Il narcisismo del viaggio, come dire, l’irrinunciabilità del viaggio. Nessuno più dell’imprenditore constata questo narcisismo, che non gli consente di fermarsi o di arretrare dinanzi alle difficoltà e alle circostanze che sembrano senza via d’uscita… Un imprenditore sa quando incomincia il suo viaggio, sa quando parte, ma non sa quando, dove, come e con chi arriva alle mete che si prefigge di raggiungere. Questa è la prima regola di cui devi tenere conto quando intraprendi un’esperienza d’impresa. La seconda è che le decisioni,

  • L’impegno che da anni vi spinge a percorrere una strada green nell’ambito del prodotto chimico ha ricevuto un ulteriore riconoscimento il 24 novembre scorso: nell’ambito della cerimonia di premiazione Emas Ecolabel, le vostre monodosi Ecolabel sono state premiate come la migliore innovazione progettuale per la riduzione dell’impatto ambientale. Più che rispondere alle esigenze del mercato, voi ne anticipate le tendenze, ascoltando e interpretando i segnali che arrivano dai clienti e dalla società.

  • Il titolo di questo numero del giornale, Le arti e le invenzioni dell’impresa, sembra pensato proprio per Arco Chemical Group, che in ventisette anni ha rivoluzionato il mercato del pulito professionale, inventando non soltanto nuovi prodotti “amici” dell’ambiente, ma anche e soprattutto nuovi modi di utilizzarli e di distribuirli, che evitano gli sprechi e vanno in direzione di quello che avete coniato come “il pulito intelligente”… Le invenzioni di questi ventisette anni hanno costituito sempre anticipazioni di esigenze che il mercato avrebbe percepito dopo uno o

  • Come produttori di detergenti per la pulizia professionale fate parte del settore chimico, che rientrava nell’elenco delle attività essenziali nel DPCM 22 marzo 2020, il quale ha decretato la chiusura di molti altri settori nel nostro paese.
    Che cosa può dirci di questo periodo in cui avete lavorato in prima linea per rispondere all’emergenza provocata dal coronavirus? L’inizio della pandemia per noi è stato come un’esplosione, perché mai avrei pensato che, dopo il terremoto del maggio 2012, potesse esserci qualcosa di ancora più difficile cui rispondere in tempi così

  • La storia del vostro Gruppo in oltre venticinque anni di attività è costellata di invenzioni che hanno rivoluzionato il vostro settore in direzione del pulito intelligente, sempre a salvaguardia della salute degli operatori e dell’ambiente.

  • È del mese scorso la notizia che i circa 200 Ceo della Business Roundtable – di cui fanno parte oltre 180 aziende come JpMorgan Chase, Apple, Amazon e Accenture, che impiegano 15 milioni di dipendenti — hanno prodotto un documento che afferma la priorità della responsabilità sociale dell’impresa: “Accanto alla massimizzazione dei profitti, ogni compagnia deve avere come scopo quello di arricchire la vita dei propri dipendenti, dei consumatori, dei fornitori e delle comunità, servendo gli azionisti in modo etico e rispettando l’ambiente”.

  • I visitatori della XXIV edizione di Pulire, fiera internazionale della pulizia professionale a Verona (21-23 maggio 2019), entrando nel vostro stand avevano la sensazione di immergersi in un bosco ricco di profumi e di piacevoli fragranze, una vera e propria esperienza fra le bellezze della natura. Che cosa avete voluto trasmettere attraverso questo meraviglioso allestimento scenografico? Abbiamo partecipato alla Fiera con lo slogan “Detergenza Green Certificata” e con uno stand completamente nuovo per sottolineare che la natura per noi non è una parola di moda, ma ciò che sta alla

  • Il titolo di questo numero del giornale, Il talento, l’ingegno, l’intelligenza, è la fotografia del vostro Gruppo, che ha inventato non soltanto nuovi dispositivi informatici per il pulito intelligente, ma ha rivoluzionato la cultura del settore della pulizia professionale in Italia e nel pianeta.

  • I profumi di Capri, Ischia, Stromboli, Panarea, Filicudi, Vulcano e altre meravigliose isole che regalano esperienze e paesaggi indimenticabili, da oggi, grazie al vostro ingegno, possono arrivare nelle case di milioni di persone in tutto il mondo attraverso i vostri nuovi deodoranti per ambienti. Anche questa volta, siete riusciti a cambiare le regole del mearcato, introducendo un’innovazione in una nicchia di mercato che sta crescendo notevolmente… In soli due mesi abbiamo inventato undici fragranze per la linea Isole di Deofly, deodoranti per ambienti a lunga durata. Quello dei

  • Arco Chemical Group quest’anno ha vinto il Premio Paolo Mascagni, riconoscimento istituito da Unindustria Bologna, in collaborazione con il “Resto del Carlino”, in memoria dell’imprenditore Paolo Mascagni, scomparso nel 2011 e testimone del ruolo dell’industria nello sviluppo del territorio bolognese. Il premio nasce per “valorizzare quelle imprese che continuano a crescere a dispetto della crisi, aumentando il fatturato, investendo in ricerca e innovazione, e conquistando sempre nuovi mercati”.