Energia e ambiente

  • Lei, anche come presidente dell’Associazione Il Metrò che vorrei, si è sempre battuto per la riuscita della città. Può precisare perché il metrò in particolare dà un grande apporto alla riuscita di Bologna?

    Tutte le città europee di medie o grandi dimensioni hanno una metropolitana e Bologna ha bisogno di dotarsi di una strategia di mobilità dell’ultimo miglio. Bologna ha una caratteristica geografica privilegiata rispetto a tutte le altre città perché è uno snodo logistico, però quando la si raggiunge in auto, in treno o in aereo si trova un’enorme difficoltà per spostarsi

  • Anche in un momento di grande difficoltà come quello attuale, le aziende del distretto di Sassuolo possono usufruire del servizio che Cerplast offre nel riciclaggio dell’imballaggio industriale. Ma che cosa sta cambiando e in che modo le aziende del distretto possono trovare nuovi strumenti per la riuscita, anziché rimanere nell’attesa di tempi migliori?

  • Il Gruppo Termal, con sede a Bologna, è composto da varie aziende, alcune delle quali con spiccata vocazione internazionale. Da oltre vent’anni rappresenta un’eccellenza in Europa per la climatizzazione, ma è noto anche perché offre prodotti di qualità in altri settori...

    Termal è distributore esclusivo dei prodotti Mitsubishi Heavy Industries in Italia e ha saputo imporsi sul mercato europeo della climatizzazione anche con il marchio proprietario Hokkaido.

    L’attenzione ai mercati internazionali e gli investimenti nella logistica hanno costruito nel tempo la sua forza

  • Dal 1946, l’impresa di costruzioni Fantoni opera a Bologna nel settore dell’edilizia residenziale. Quali sono attualmente le opere a cui state lavorando?

  • Clima Ambiente affronta il problema della climatizzazione tenendo conto dell’impatto ambientale. Secondo la sua esperienza, in che modo l’ecologia giova alla climatizzazione?

  • Lei presiede il gruppo di aziende nate dalla Barchemicals srl – che comprende le divisioni Engineering Corporation, Progetto Acqua, System Energy, Swim Company e RPI –, leader dal 1984 nel settore del trattamento acqua, fornitore di prodotti e servizi che hanno sempre risposto in anticipo alle richieste di tecnologia, igiene e salute da parte dei clienti in Italia e all’estero. Com’è incominciata la sua avventura imprenditoriale?

  • Oggi lei presiede la Cramaro Italia, azienda leader europea nel settore delle coperture per veicoli industriali e non solo. Ma le sue radici imprenditoriali partono da lontano, se è vero che è stato uno dei soci fondatori di quello che poi è diventato il Gruppo cooperativo paritetico Promozione Lavoro, la più grande società cooperativa di lavoro in Italia, con quasi duemila dipendenti...

    La prima esperienza della cooperativa di lavoro è nata intorno al 1984 – un periodo di grande crisi per le aziende di vari settori –, da un gruppo di amici che aveva una sensibilità

  • Come abbiamo accennato nel numero 28 della nostra rivista, in seguito alla legge antiterrorismo (L. 155/2005), sono aumentate le aziende pubbliche e private che hanno l’obbligo di perseguire l’obiettivo della sicurezza. In che modo Centrum contribuisce a tale obiettivo con i servizi sempre più apprezzati dai clienti che ormai sono circa settemila in tutta Italia? In che modo contribuisce a rendere sicuri acquedotti e isole ecologiche, per esempio?

  • Nell’intervista pubblicata sul numero precedente della nostra rivista, lei dice che le aziende che si attengono ai vostri consigli sul recupero degli imballaggi dei loro prodotti hanno acquisito la consapevolezza che i loro scarti sono la vostra materia prima. Inoltre, questa consapevolezza che prima apparteneva solo alle aziende più grandi, adesso è anche delle più piccole. Ma, al di là della promozione della sensibilità ambientale che da sempre Cerplast porta avanti con i propri clienti, che cosa sta avvenendo nel settore? A che punto è, per esempio, la cultura della raccolta

  • “Progettiamo benessere” è lo slogan di Clima Ambiente, azienda che da anni è specializzata nei settori della climatizzazione e delle energie alternative. Può dirci qualcosa di più a questo proposito?

    La nostra filosofia nel mercato della climatizzazione è stata sempre quella di fornire al cliente non soltanto un prodotto, ma un servizio specializzato.

    Questo significa fare un’analisi specifica dei bisogni e un progetto molto mirato non solo in funzione del prezzo d’acquisto, ma soprattutto del risparmio e del beneficio che il cliente può ottenere nel corso degli anni